martedì 8 luglio 2008

CONTO ALLA ROVESCIA PER LE VACANZE

Sottomarina di Chioggia - Estate 1967

Oggi scatta , finalmente, il conteggio in giorni anziche' in mesi, per le vacanze 2008.
Conosco tantissime persone che nn solo nn hanno mai fatto le vacanze (intese come periodo piu' o meno breve in cui si lascia la propria casa ) ma che nn gliene puo' fregar di meno di farle.
Da un lato dico : beati loro. Non soffrono della "smania" che ti prende (proprio come ora) quando cominci a sentire il profumo della liberta'( intesa che dai un calcio all'orologio e vivi come ti piace ) Dall'altra dico : ma come si fa a non essere curiosi del mondo che ci circonda, del piacere di girare per piazze e vie che sono state create secoli fa, della serenita' che ti prende di fronte ad un tramonto in montagna o sulle acque calme del mare, della gioia di passare qualche giorno con amici o parenti che non vedi da tempo...
Probabilmente e' anche questione di "abitudine" diciamo..la ns famiglia, nonostante i soldi che entravano in casa erano solo quelli di mio babbo operaio della Siemens , per 5 persone, ha sempre fatto un mese di ferie.
Mia sorella Cristina (due anni piu' piccola di me) e' nata senza tiroide (caso molto raro)e i dottori consigliarono di portarla al mare.. quindi , tutta la truppa partiva per il mese di mare, con enorme gioia per mio babbo (che , come me, adorava l'acqua) e meno per mia mamma (che il mare la innervosiva, forse scioccata dall'alluvione del Polesine).
Ho bellissimi ricordi di queste vacanze in famiglia, che sono continuate fino a che nn sono uscita di casa per sposarmi, perche' eravamo tutti insieme e giocavamo moltissimo , con mio babbo e mio fratello Roberto che costruivano macchinine di sabbia, castelli, piste per palline.. e poi le camminate fino al molo con mio babbo, le corse per entrare in acqua (lo so, nn si fa , ma aspettavamo che nn ci fosse nessuno e .. via di corsa:-)))) , il giro alla sera con l'abitino bello, il bombolone per merenda e in spiaggia "solo" dopo le 16 e dopo aver fatto il riposino..
Una cosa brutta c'era.. ricordo che mia mamma, quando sono stata sui 11/12 anni ed era da poco nata l'ultima sorella, come si arrivava al mare diceva : -oggi nn vengo in spiaggia, devo farmi i peli-
e per una settimana niente mare.. poi veniva un paio di gg e di nuovo : -oggi nn vengo in spiaggia, mi e' venuto il ciclo- e per un'altra settimana niente mare. Ovviamente noi tutti andavamo in spiaggia con mio babbo anche perche' eravamo tutti grandi quando e' nata Lucia (avevamo ben 15 - 11 -9 anni..) .
E io , ragazzina ingenua, dicevo: oh aiutooo.. e come faro' quando diventero' grande che nn posso mai andare al mare... oh aiutooo...
Poi hanno inventato i Tampax e gli Epilady e.... questa e' un'altra storia..
Chioggia '67
Bellaria '78

15 commenti:

sba loan ha detto...

very awsome.


sba loan

marzia ha detto...

si anch'io smanio per le ferie....
ma nn le farò!!!!!!!!!!!!!!!!!!

ma la verità è che più che per le ferie smanio per tornare a Bellaria...........................
quanti ricordi con i miei cugini e nonni!!!!!!!!!!!!!!!


belli i tempi spensierati

chell79 ha detto...

che belle le foto che sanno di anni passati..

Amelia ha detto...

ma che belli che siete!!!
manu

Nefertari ha detto...

Che nostalgia vedere queste foto!
Mi ricordano i tempi in cui anch'io facevo vacanze analoghe con la mia famiglia. Noi andavamo a Varazze, ma la storia era assolutamente identica.
Adesso devo aspettare ancora, quest'anno lavorerò fino al 5 agosto...
Ciao!
Mariagrazia

*Maristella* ha detto...

Bonjour Annapaola....ti faccio i miei più cari auguri di buone vacanze (rilassanti!).
Portaci con te, (con il pensiero)....gros bisous, *Maristella*.

Viola ha detto...

Mi sono persa il conto.......quanto manca????
Grazie per aver condiviso con noi questi tuoi ricordi,belli belli.
Bacetti

Merybi ha detto...

Ciao
che belle foto, mi sembra di tornare indietro nel tempo.... Anch'io ho foto simili, stesse pose....Anche noi siamo sempre stati al mare con la famiglia, anzi, le famiglie, perchè andavamo sempre in 3 o 4 famiglie tutti parenti, cercavamo sempre appartamenti possibilmente sullo stesso corridoio, in modo da essere sempre tutti vicini!
Purtroppo il terremoto del 1976 ha interrotto a tutti questa bel momento di relax per tutti.
ciao
Lilia

Anonimo ha detto...

che bei racconti, che belle foto, che bei ricordi....
Io smanio ma... domani parto... iuuuuuuuuu! sono arrivata in fondo al conto alla rovescia e poi.... ci vediamo ... ah ah ah

Elisabetta!!!!

giuliana ha detto...

..buone vacanze allora!!!
un sorriso
Giuliana

marypoppins ha detto...

buona vacanze e grazie di questo momento "ricordi" anch'io a Misano Adriatico con la mia famiglia, cuginetti, nonni e zii, ho passato degli anni speciali!!


divertiti e riposati!!
baci Mary

giuliana ha detto...

..un premio per te dalle mie parti!!!

Silvia (morgana04) ha detto...

Eccomi, presente! Io sono una di quelle che, fino a qualche anno fa, non faceva ferie e non ne sentiva la mancanza. Questione di abitudine, sono nata e cresciuta a Viareggio quindi con i miei non andavamo MAI via. C'abbiamo il mare a due passi. E non mi dire che siamo SEMPRE in ferie.....in resaltà NON lo siamo MAI. Perchè comunque siamo sempre a casa, ci sono le solite faccende (anche quelle non fatte quando si lavora) la solita gente, i soliti posti, le visite mediche arretrate.....Quando dopo la laurea sono andata a lavorare a Milano mi pareva così strano quando a inizio anno mi chiedevano "dove andrai in ferie?". Ferie? Andare? partire?Adesso però (se posso)parto eccome!! Ho poche ferie e devo staccare completamente la spina.
baci
Sil

Silvia (morgana04) ha detto...

Eccomi, presente! Io sono una di quelle che, fino a qualche anno fa, non faceva ferie e non ne sentiva la mancanza. Questione di abitudine, sono nata e cresciuta a Viareggio quindi con i miei non andavamo MAI via. C'abbiamo il mare a due passi. E non mi dire che siamo SEMPRE in ferie.....in resaltà NON lo siamo MAI. Perchè comunque siamo sempre a casa, ci sono le solite faccende (anche quelle non fatte quando si lavora) la solita gente, i soliti posti, le visite mediche arretrate.....Quando dopo la laurea sono andata a lavorare a Milano mi pareva così strano quando a inizio anno mi chiedevano "dove andrai in ferie?". Ferie? Andare? partire?Adesso però (se posso)parto eccome!! Ho poche ferie e devo staccare completamente la spina.
baci
Sil

Rosanna ha detto...

che bei ricordi!!
Noi di vacanze vere e proprie da "trasloco" non ne abbiamo mai fatto, il mare lo abbiamo a 5 min da casa e quindi si andava e veniva in giornata, anche due volte al giorno in base agli impegni e alle ferie di mio padre :)

ranocchia

Image Hosted by ImageShack.us