lunedì 13 ottobre 2008

COME FESTEGGIARE UN TRISTE ANNIVERSARIO.

lo so che sono strana, me lo dico gia' da sola..ma ditelo pure anche voi tanto lo so..
sono arrivata a 45 anni conoscendomi abbastanza bene, per fortuna, quindi nn preoccupatevi di tacerlo.
Il 16 ottobre dell'anno scorso mio babbo improvvisamente ci lascio'..
nasciamo per morire
, dissi spesso in quei gg e lo penso tuttora. questo non vuol dire che io non soffra, non pianga , vada al cimitero senza un peso allo stomaco, attenda con ansia e angoscia di vedere la lapide che ho personalmente disegnato e studiato...
Quindi credo che il modo migliore per ricordate mio , che si faceva i mobili da solo (sicuramente per necessita' economiche ), che nn stava mai fermo ma aveva sempre qualcosa da sistemare, da fare, ultimamente dato i suoi problemi , solo con i bellissimi gerani e piante varie che crescevano rigogliose da esposizione grazie alle sue cure sia .... andare all'Hobby Show.
L'anno scorso avevo appto con molte di voi ma... proprio perche' stavo salutando lui ovviamente nn venni all'appuntamento con voi.
Quest'anno voglio proprio passare una giornata immersa nel mondo dei miei hobby..non e' il solito discorso..a lui sarebbe piaciuto!! lui non c'e' piu' e non puo' confermare!
Penso proprio che a lui sarebbe piaciuto che non passassi altre giornate a piangere per lui, credo davvero che il miglior modo per ricordarlo sia fare una cosa che lui non potra' piu' fare, in questo caso, divertirsi a creare con le proprie mani.
lo so , lo so.. sono stata contorta (piu' del solito), prolissa (ma questo ormai sisa')...
chi mi vuole incontrare (poche, mi sa, dopo questo folle post), mi mandi mail birbaap@yahoo.it.



ciao Babbo

26 commenti:

fatagatta ha detto...

Tu lo sai quanto ti sono vicina e come ti capisca bene! Sono certa anche io che il tuo babbo ti vorrebbe vedere felice e immersa nelle cose che ami.
Ho sempre pensato, ricordando i miei, che il modo migliore per onorare la loro memoria è ricordarli nei momenti felici, e sono certa che tu cara Annapaola insieme al tuo babbo ne hai passati molti di momenti felici. Dai tuoi racconti ho sempre avuto l'impressione che eravate una famiglia felice e unita!
Ti abbraccio forte forte
con affetto sincero
Elena

aless.erre ha detto...

Purtroppo si sa che lo scopo ultimo della vita e' il morire, ma se si riesce a lasciare il segno del nostro passaggio, allora ne e' valsa la pena!!! Il ricordo sereno e' un antidolorifico molto potente.
Kisses

zidora ha detto...

Io credo che tu abbia trovato il modo migliore per ricordarlo. Un abbraccio

elenamac ha detto...

un abbraccio Ananpaola!!
ele

Manuela ha detto...

Bellissimo post, io ho perso mia mamma 6 anni fa e papà la scora primavera, entrambe erano pieni di vita e se ne sono andati a soli 60 anni lasciandomi qua da sola. Ho una bella famiglia con una bimba splendida e spero che presto arrivino altri nanetti chiassosi, ma papà mi manca da morire, sarà che ho vissuto a 360 gradi la sua malattia, sarà che era la mia ultima ancora, ma non faccio che pensare a lui, non con tristezza, ma con una infinità d'amore che spero avergli manifestato fino all'ultimo giorno insieme. Ti sono vicina, e credo tu abbia fatto bene a concederti una cosa positiva. Un caro abbraccio Manuela

*Maristella* ha detto...

Bonjour Annapaola....ti sono vicina...l'11 dicembre è un anno che ho perso il mio...un abbracio, *Maristella*.

Dori ha detto...

mi sembra tu stia facendo la cosa giusta, tanto il tuo papà è sempre con te mìnel tuo cuore. un bacio Dori

EMME ha detto...

Ti sono vicina con il cuore e ti abbraccio.
Dopo che è mancata mamma pensavo di non avere più risposte, poi mi sono resa conto che le avevo tutte, lì, dentro il mio cuore, dove tengo le cose più care. Cerca le risposte nel tuo cuore, troverai la sua voce. Ti stringo forte. M.

Mariarita ha detto...

Anna Paola, non serve a nulla piangere e disperarsi...devi onorare la sua passata vita, vivendo appieno la tua, che senso avrebbe star a casa a soffrire, quando potrai essere serena in un mare di creatività che anche il tuo babbo amava, lui ti approva e ti sarà vicino tutto il giorno e tutti gli altri, lui ti amava e ti amerà sempre, qualsiasi cosa tu faccia...
Vai e impara tante cose belle e nuove...fallo anche per lui!!!
Baci
TVB
Mariarita

Anonimo ha detto...

Ciao cara, intanto tutta la mia solidarietà per questa ricorrenza... poi....io sono a Milano... se riusciamo ad incontrarci... ben venga....Un bacio cara! Elisabetta

Marzia ha detto...

Bacioni, la ferita è ancora fresca, putroppo sarà sempre un dolore, anzi per fortuna! Dico così perchè pensado alia mia mamma, dopo otto anni, e parlarne mi viene ancora un groppo alla gola e questo vuol dire che la amavo, e se non si sente più niente è molto triste! Un vaso quando si rompe, lo aggiusti ma le crepe ci saranno sempre! un bacione
N.B. regalo arrivato, grazie!
marzia

marypoppins ha detto...

Un abbraccio grande Paola!
vai e portalo con te nel tuo cuore!
lui ti è sempre vicino!
Mary

Nefertari ha detto...

Non sai quanto ti sono vicina!
Ho perso mio papà lo scorso giugno, dopo un periodo terribile e sento esattamente le cose che senti tu. Anch'io continuo a ripetermi che lui vorrebbe solo vedermi serena e cerco di trarre il massimo conforto dai bellissimi ricordi che ho di lui, anche se il vuoto in certi momenti mi sembra incolmabile.
Un abbraccio.
Mariagrazia

P.S. - Se tutto va ok sarò anch'io a Milano.

zrinka ha detto...

Ciao Annapaola!
Purtroppo io andrò all'Hobby&Show di sabato ... mi spiace un sacco, perchè mi sarebbe proprio piaciuto conoscerti di persona e bere un cappuccino con te!
Sai che ieri sera ho iniziato le cosine per il tuo Simone?!?
Anche questo è un buon modo per ricordare e festeggiare un triste anniversario, no? Il cucciolo di tua sorella rappresenta proprio la vita che va avanti ... peccato solo che Simone conoscerà il nonno solamente attraverso i vostri racconti ... che saranno sicuramente tenerissimi e amorevoli!
Un grande abbraccio
*Cinzia*

rosanna ha detto...

" Uno scrigno" come me...una quasi coetanea senza papà come me...
Come non lasciarti un saluto, condividendo quel dolore che conosco benissimo?
Rosanna

Rosanna ha detto...

Carissima, hai preso una saggia decisione, tra l'altro, tuo padre era lui stesso un appassionato di fai da te, quindi andare ad un evento di hobbistica è il modo migliore per onorare la sua memoria
un grosso abbraccio

KRIZIA ha detto...

Lui sarà sempre qui con noi perchè fa parte di noi e noi siamo parte di lui...
oggi e' un anno che e' andato lassù ma sarà comunque sempre qua nei nostri cuori ..un abbraccio alle mie sorelle...

marzia ha detto...

ciao ciao mamma, putroppo so benissimo cosa si prova nel giorno dell'anniversario......
mi manca anche a me da morire il nonno ma forse posso dire che hai fatto benissimo ad andare a milano!!!!!!


un bacio la tua bimba

zidora ha detto...

Ti ho scritto mail... non potrò esserci a Milano, uffa! Ma ci saranno altre occasioni... :-)

Anonimo ha detto...

un abbraccio!!
Angela,Ct.

ratatouille ha detto...

Credo che tu abbia fatto benissimo...il tuo papà sarebbe contento di sapere che vai avanti con la tua vita e che,anche se certi dolori non si superano mai fino in fondo,sei felice di quello che eri,sei e sarai.Un bacione.

brunella ha detto...

Nessuno può ridarci chi abbiamo amato,il loro ricordo ci accompagna e ci riscalda,penso che la tua decisione di ricordare il tuo papà tra le persone e le cose che a lui sarebbero piaciute è il modo migliore per dirgli che gli vuoi bene
Ciao ciao
Brunella

le ricamine del giovedi ha detto...

Non sei contorta per niente.... io ti ho capito benissimo invece, se rimanessi in casa a piangere non lo faresti certo felice... l'amore per lui ti rimarrà per sempre nel cuore... è questo l'importante!
ciao
manuela

PuntoCroce ha detto...

Che bel regalo hai fatto al tuo papà! sono sicura che lui sia felice così, sapendo che ti ha lasciato, oltre a splendidi ricordi, anche una grande passione...
Sarà sempre con te, comunque sia, e ti proteggerà sempre.
un grande abbraccio
maria rosa

Romy ha detto...

non sei strana, per niente... sei una donna in gambissima, e più ti leggo e più mi rafforzi quest'idea.... :-)))
un abbraccione!!!

Anna Maria ha detto...

Mah, sinceramente per me non sei ne' strana ne' contorta, anzi, stai rielaborando un lutto e lo stai facendo nel modo che ti riesce meglio. Tuo padre sara' sempre con te, te lo porterai dentro finche' riuscirai a ricordare i suoi occhi e il suo sorriso, finche' lo ricorderai e questo sara' ancora per molti, molti anni ancora. In fondo, come dici, troppo spesso ci dimentichiamo che si nasce per morire e troppo spesso abbiamo la presunzione di ritenerci eterni, inossidabili, sempre forti.
Un abbraccio.

ranocchia

Image Hosted by ImageShack.us